If it is easy to reconstruct the history of Torcello from the 7th century to today, the same cannot be said for ancient times. The results of the archaeological inquiries testify connections with nearby Altino which was at that time situated on the coast. The principal roads (via Annia and via Claudia Augusta) were connected with maritime routes through equipped ports; consequently the islands of the lagoon became intermediate landing-places and this lead to a growth in population.The history of Torcello is confirmed by the new findings of Roman-age structures that Plinio, in his descriptions of "Decima Regio" , called "Venetia" before the whole region had assumed this name. Besides, findings in the 70s have shown evidence of Roman-age settlements; so we can conclude that the island was populated well before the arrival the refugees from Altino who apparently chose well-known and populated places of refuge.
In 638 the Catholic bishop of Altino moved to Torcello (perhaps a large part of the city moved there) and in 639 the Basilica of Santa Maria was founded. Torcello developed between the 7th and 10th centuries, thanks to commerce, at first fostered by the salt-mines and then by an ever-widening commercial sphere. During the following centuries the centralisation of all the main productive activities in Venice caused the slow but uncontrollable economical and demographic decadence of Torcello, stressed in 11th century by the growth of marshlands in the lagoon that compromised the healthiness of the area. After this period we find Torcello all but deserted, seat of some convents conserved in part until Napoleon’s suppression, and of few inhabitants, about a hundred, only interested in fishing and farming. The same bishop moved to Murano in the mid 17th century, and remained there until 1818.
The depopulation of Torcello started in 15th century and has continued up to today: in fact today the population can be counted in tens of residents. Thanks to them the Basilica and the church of S. Fosca were conserved in their medieval form which otherwise would have been reconstructed in renaissance or baroque style as happened with almost all the churches in Venice with the lucky exclusion of S.Mark's. In the little square it is possible to see a beautiful ring-well and the so-called "Attila’s Throne"

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2016. LE GEMME RACCONTANO: STORIA DELLA COLLEZIONE GLITTICA DEL MUSEO DI TORCELLO

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio GEP, la Città metropolitana di Venezia in collaborazione con San Servolo Servizi srl, per promuovere l’arte e la cultura dell’isola di Torcello organizza l'evento "Le gemme raccontano: Storia della collezione glittica del Museo di Torcello. La piccola collezione glittica di Torcello, composta da 72 gemme, copre un lunghissimo arco temporale che va dal II secolo a.C.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO: TORCELLO. STORIA DI UNA CITTA' SCOMPARSA

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio GEP, la Città metropolitana di Venezia in collaborazione con San Servolo Servizi srl, per promuovere l’arte e la cultura dell’isola di Torcello organizza una passeggiata storico-archeologica nell'Isola di Torcello con particolare riferimento agli scavi eseguiti in loco, visita al museo di Torcello.

Museo Archeologico Nazionale di Venezia: "In piccola cosa è racchiusa la maestà della natura"

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia propone il ciclo di conferenze “Gemme e pietre preziose tra amore per il lusso, autorappresentazione e magia”.

Gli incontri sono fissati abitualmente di martedì alle ore 17.00.

Segnaliamo la conferenza del 20 dicembre, alle ore 17.00, di Sabina Toso dal titolo "Le gemme del Museo di Torcello".

 

Ferragosto 2016: apertura straordinaria e ingresso gratuito al Museo di Torcello

 

LUNEDI’ 15 AGOSTO, in occasione della festa di Santa Maria Assunta, dalle ore 10.30 alle ore 17.00  Apertura straordinaria del Museo di Torcello e ingresso gratuito.

"Artnight Venezia": una magica serata al Museo di Torcello

ARTNIGHT VENEZIA 2016

Torcello abitata: storie e memorie di chiese scomparse, ricchi prelati e tonache devote

 

VISITA e PERCORSO GUIDATO GRATUITO

AL MUSEO E A SIGNIFICATIVI LUOGHI DELL’ISOLA

SABATO 18 GIUGNO

 

APRITI MAGGIO! INGRESSO GRATUITO AL MUSEO DI TORCELLO PER LA NOTTE EUROPEA DEI MUSEI

Sabato 21 maggio 2016 prolunghiamo il nostro orario di apertura per la Notte Europea dei Musei, iniziativa dei musei di Francia ed ora europea. Dalle 17.30 alle 19.30 l’ingresso al Museo di Torcello è gratuito per tutti i visitatori.

APRITI MAGGIO! Invito al Museo di Torcello 14 - 18 - 21 maggio 2016

Mercoledì 18 maggio 2016 si celebra la Giornata internazionale dei Musei, iniziativa promossa da ICOM, International Council of Museums  che per il 2016 è dedicata al tema “Musei e paesaggi culturali”. Torcello è un luogo eccezionale per godere del paesaggio creato dell’opera congiunta di uomo e natura.

Itinerari educativi al Museo di Torcello “PRIMA DI VENEZIA. ARCHEOLOGIA, STORIA E AMBIENTE NELLE LAGUNE VENETE PRIMA DELLA NASCITA DELLA CITTA’ LAGUNARE”

Il Museo di Torcello, ospiterà, nei mesi di aprile e maggio, le classi che partecipano agli incontri didattici dedicati all’illustrazione della vita e della storia delle lagune venete prima della nascita di Venezia, promossi e realizzati dagli Itinerari Educativi dell’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Venezia  e in collaborazione con il Centro Studi Torcellani.

FESTA DELLA DONNA AL MUSEO DI TORCELLO

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’8 marzo 2016, la Città Metropolitana di Venezia aderisce all’iniziativa del Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, concedendo a tutte le donne l'ingresso gratuito al Museo di Torcello Sezione Archeologica e Sezione Medievale e Moderna.

 

OPEN VENEZIA NATIVA 2016: Il Museo di Torcello ad ingresso gratuito per le Feste Natalizie!

Per le festività natalizie, in occasione della manifestazione “Open Venezia Nativa”, la Città metropolitana di Venezia, in collaborazione con il Consorzio Venezia Nativa, offre ai Visitatori la visita gratuita al Museo di Torcello.